Laboratori 2017-10-15T20:14:53+00:00

Il Rito, la Spiritualità e la Drammaturgia dell’Anima per sperimentare la Nuova Coscienza. Darshana e la visione transpersonale

La Scena del Sé: Universo Interiore. Essere autori-attori della propria vita sul palcoscenico del Nuovo Mondo”

Ideato e condotto da Darshana Patrizia Tedesco: art/life-emotional coach, regista, channeler, scrittrice, ricercatrice spirituale, yogini occidentale, trainer olistico certificato SIAF.

Nel Laboratorio di Teatro Transpersonale® ho sincreticamente realizzato una forma di espressione artistica che vede l’insieme delle mie conoscenze sciamaniche, esoteriche, energetiche  e psico-corporee. La mia metodica teatrale , si riferisce alle linee tematiche del Teatro di Ricerca, del Teatro Sociale-Civile e del Movimento Transpersonale (in cui Trans ha il significato di oltre ciò che concerne l’Ego, la persona) e della Psicologia Transpersonale.

Io definisco transizione l’utilizzo di esercizi “energetici” affiancati a quelli teatrali, metafore e logos che illuminano la visione interiore.

I laboratori

Il Laboratorio di Teatro Transpersonale®

Un originale e potente percorso olistico  rivolto a tutti, con o senza precedenti esperienze teatrali, tra Teatro, Arte, Spiritualità e Crescita personale.
Propone un originale percorso di teatro psico-spirituale e rituale, finalizzato alla libera espressione corporea per riconoscere e trasformare i cliché e le maschere che limitano la creatività, prendere contatto e consapevolezza dell’interdipendenza tra i linguaggi dei corpo fisico e dei corpi sottili o Corpo Olografico.

Partendo da un tema di riferimento si sviluppano azioni, gestualità e testi in una corale partitura fisica, emozionale, rituale e psico-spirituale per scoprire il piacere di creare movimento e suono, liberare il corpo integrando la voce e l’emozione nel gesto e nella parola.

Guarire se stessi per guarire il mondo

Frantumare la corazza emotiva e la gabbia psicosomatica, fare esperienza del Sé, libero, Eroe e Co-Creatore, armonizzando tutti i livelli della persona, attraverso una globale trasformazione, consapevolezza, unità e integrità interiore.

Un incontro di anime, per riunire i “ Tre Mondi”

Corpo, emozione-pensiero e spirito, in uno con i principi dell’Universo per sperimentare la ritualità, la bellezza e la sacralità del vivere.

LEGGI IL CALENDARIO DEI NOSTRI PROSSIMI LABORATORI/STAGE 

Programma base

  • Elementi di Drammaturgia dell’Anima
  • Il Corpo Teatrale e lo Spazio Interiore
  • Dal gesto quotidiano all’atto creativo
  • L’esperienza del Sé nel mondo del Rito Scenico
  • L’oggetto e il suo potere: l’altro da sè
  • Trasformare i cliché e le maschere
  • Attuare la Leggenda Personale
  • Guarigione emozionale e potenzialità creativa:Corpo Olografico
  • Sperimentare il mandala sacro della Scena del Sè
  • Riflessione drammaturgica (autodrammaturgia)
  • Eventuale dimostrazione di lavoro finale

Profondo contatto umano

Costruire l’auto- drammaturgia che si rappresenta al mondo, con un lavoro olistico di crescita e condivisione di gruppo, in una Relazione Trasformativa, che partendo da sé sviluppa armonia e ascolto dell’altro, migliorando il proprio mondo e di riflesso la qualità della propria vita in relazione al pianeta.

La visione della fisica quantistica

Ora sappiamo anche quanto attraverso le influenze mentali, emotive e fisiche, in una spiazzante dimensione spazio-temporale, il nostro operato può influenzare l’inconscio collettivo.
Secondo la visione di Jung sappiamo che esiste un importante elemento costruttivo del nostro inconscio e della consapevolezza umana che è l’inconscio collettivo, un serbatoio non solo della saggezza e dei comportamenti ma anche della storia dell’umanità. Del Teatro del Mondo.

Teatro archetipo dell’umanità

E’ un fluire, nella pura creatività estatica e catartica, raggiungendo la “guarigione” del corpo emozionale,  offrendo al corpo mentale un altro sguardo da cui osservare la realtà.  Scenario interiore e collettivo, spazio d’Amore, che desidera raccontarsi ed essere agito, manifestato, rappresentato.
La consapevolezza affiora come squarcio luminoso sulla linea temporale della propria storia personale. Nel Tempo sciamanico del “qui e ora”. La persona impara a leggere il mondo delle cose con gli strumenti del teatro psico-spirituale e rituale, dell’osservazione, dell’ascolto, della scrittura, della parola, del corpo che agisce. Della memoria collettiva e personale, che alimenta il sogno. Per farsi sorprendere da ogni frammento della realtà personale e planetaria, osservarlo con amore, senza giudizio, specchio di storie possibili.
Un teatro necessario che mette al centro del palcoscenico del Nuovo Mondo la materia umana, interconnessa al suo più alto scopo di dedizione al Sé.

Teatro Transpersonale® ed EOS-Energia Olografica Sistemica®

Arte della Guarigione e Co-Creazione della realtà sono un flusso di energia sinusoidale che integro nei miei gruppi con  l’Attivazione Psichica di Guarigione attraverso le Arti con EOS®. Uno spazio di ascolto delle multidimensioni che il corpo dell’attore esplora viaggiando nelle emozioni e nei sentimenti. Transizione é anche il tempo e lo spazio in cui guido la persona-personaggio in uno spazio altro, in cui non é già più persona ma non é ancora personaggio, un territorio di mezzo in cui il Corpo Istintivo, il Corpo Glorioso e il Corpo Olografico agiscono.

lo svelamento del se

L’Anima Sciamanica

Nel Teatro Transpersonale® io parlo di un Fare senza Nulla Fare.
Poiché l’anima sciamanica si lascia guidare da una autorità interiore che Tutto sa e risponde ad ogni azione con una organica reazione, frutto del cuore e non della mente.
L’esperienza teatrale è dunque paragonata ad un’esperienza estatica vissuta dall’attore ed osservata dal pubblico, come succede allo sciamano e ai partecipanti durante una seduta.
Lo sciamano e l’attore sono accomunati da un tensione di alta concentrazione e “presenza”,  di grande potenzialità psichiche e fisiche. Uno “stato di transluminazione”.

LEGGI IL CALENDARIO DEI NOSTRI PROSSIMI LABORATORI/STAGE